Il Mobile da stiro

L’operazione di stiratura è una delle incombenze delle quali si farebbe volentieri a meno, basta pensare a tutto il tempo che si trascorre a cercar di togliere le pieghe e tentare di rendere impeccabile un capo al pari di uno appena ritirato in lavanderia.

Oggi questo compito non è ad esclusivo appannaggio delle donne, visto che molti casalinghi devono farsene carico, esistono diverse tecniche per agevolare tutta l’operazione.

Inizia tutto con il lavaggio a basse temperature i capi si stropicciano meno, avranno meno pieghe con una bassa centrifuga infine stirare sarà più veloce se la biancheria è ancora un po’ umida.

Tutto quello che serve per una stiratura perfetta

Innanzitutto serve un buon ferro da stiro in grado di emettere molto vapore in modo da distendere bene le fibre dei tessuti e naturalmente una solida base d’appoggio.

Se disponete di una casa abbastanza grande al posto del tradizionale asse da stiro potete optare per un mobile da stiro, oltre a svolgere bene il suo compito, è un elemento d’arredo che si mimetizza perfettamente con gli altri mobili.

In commercio sono disponibili diversi modelli di mobile da stiro, per cercare quello che meglio si adatta alle tue necessità ed al tuo arredamento, puoi consultare il sito migliorferro.com dove troverai una vasta gamma di articoli diversi per dimensioni e qualità dei materiali.

Puoi scegliere anche tra i differenti colori che vanno dal noce, al ciliegio, al faggio, disponibile nella versione naturale o laccata.

Caratteristiche di un mobile da stiro

Realizzato interamente in legni diversi tutti di alta qualità che garantiscono una struttura solida, è pratico e funzionale, al suo interno contiene un piano d’appoggio molto spazioso a scomparsa che offre un appoggio stabile sia che usi un normale ferro da stiro sia che ti servi di quello corredato di caldaia.

Il copri asse è in cotone e polvere di alluminio, per resistere alle alte temperature, è dotato di fori traspiranti, che evitano la formazione di condensa durante la fase di stiratura.

Come ogni asse che si rispetti è munito di una comoda griglia porta ferro dove appoggiarlo nei momenti in cui non lo si utilizza, un pratico ripiano dove appoggiare i capi appena stirati e degli scomparti per contenere tutti gli accessori necessari ed avere tutto a portata di mano.

Dopo l’operazione di stiratura l’asse si ripiega scomparendo all’interno del mobile che una volta chiuso occupa poco spazio, diventando un mobile compatto ma allo stesso tempo completo, delle comode rotelle antigraffio ed un maniglione permettono di spostarlo senza compiere grandi sforzi, anche da una camera all’altra

Lascia un commento

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *